Cisgiordania: guardia Israele ferita, palestinese ucciso

Auto lanciata contro check point, Israele eleva stato allerta

06 dicembre, 13:57

(ANSAmed) - TEL AVIV, 6 DIC - Una guardia di sicurezza israeliana è stata ferita in modo grave da un'auto lanciata contro il checkpoint di Jabara (Te'enim) vicino Tulkarem in Cisgiordania. Il Ministero della Difesa ha definito l'attacco un atto di terrorismo il cui autore, un ragazzo palestinese di 16 anni - Muhammad Nadal Yunis di Nablus - è stato ucciso dalla reazione delle forze di sicurezza. L'israeliano è stato portato in ospedale con ferite gravi alla testa, al petto e agli arti.

Questo è il terzo attacco dopo i due di Gerusalemme dei giorni scorsi.

In seguito all'attacco tutti i check point israeliani con la Cisgiordania sono entrati in alta allerta. L'ordine è stata dato dal ministro della Difesa Benny Gantz, che "ha ordinato una indagine completa" sull'accaduto, ha detto l'ufficio di Gantz aggiungendo che è stato aumentato "il grado di allerta e di reazione" in tutti i valichi con la Cisgiordania.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo