Visita Biden: 'fra i palestinesi nessuna aspettativa'

Ex ministro Zaida, aiuti Usa importanti ma temi politici assenti

12 luglio, 13:50

(ANSAmed) - TEL AVIV, 12 LUG - "Fra i palestinesi non ci sono aspettative per la visita di Joe Biden, e nemmeno si avverte alcuna eccitazione particolare": questa l'opinione espressa oggi in una intervista alla radio pubblica israeliana Kan dall'ex ministro per le questioni civili dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) Sufian Abu Zaida.

"Gli americani hanno una loro agenda e l'Anp - secondo Abu Zaida, che ormai non ricopre incarichi pubblici - non è riuscita ad includere in questa visita anche una dimensione politica. A quanto pare si parlerà di aiuti economici, di sostegno agli ospedali di Gerusalemme est, di ripresa dei finanziamenti all'agenzia Usaid. Ciò ha certo la sua importanza, ma la questione politica è più importante ancora".

Mentre Israele e Usa discutono della normalizzazione dei rapporti con i Paesi del Golfo e dei contatti con l'Arabia Saudita "la questione principale - secondo Abu Zaida - resta quella palestinese. Non si scappa. Il problema degli israeliani - ha concluso, alludendo anche ai temi della campagna elettorale israeliana appena iniziata - è che si illudono di poter continuare a vivere una vita normale senza risolvere la questione palestinese". (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati