Israele lancia operazione 'Breaking dawn' contro Jihad islamica

Colpiti obiettivi a Gaza. Attivato sistema Iron Dome

05 agosto, 16:17

(ANSAmed) - TEL AVIV, 05 AGO - L'esercito israeliano ha chiamato l'operazione avviata a Gaza contro la Jihad islamica palestinese 'Breaking Dawn', definizione che significa 'l'arrivo di un nuovo giorno'. Lo ha fatto sapere il portavoce militare aggiungendo che "una allerta speciale" è stata dichiarata sul fronte interno del Paese. L'Iron dome, il sistema di difesa missilistico, è stato schierato per coprire fino a 80 chilometri all'interno di Israele, quindi compresa Tel Aviv e Modin.

La aviazione israeliana ha colpito un appartamento a Bourj Falastin, un edificio di dieci piani destinato ad uffici, situato nel pieno centro di Gaza City. Lo riferiscono fonti locali. Sul tetto si eleva un'alta colonna di fumo.

Secondo queste fonti l'aviazione ha colpito anche un obiettivo a Khan Yunes, nel sud della Striscia. Una postazione della Jihad islamica è stata colpita a Beit Kahya, nel nord della Striscia.

'"Il nemico ha lanciato una guerra contro il nostro popolo": lo ha affermato la Jihad islamica a Gaza, poco dopo l'inizio di primi attacchi dell'aviazione israeliana. "Noi tutti dobbiamo difenderci. Non consentiremo al nemico di continuare i suoi sistematici tentativi di colpire la resistenza armata".

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati