Portogallo, altri 600 milioni a compagnia aerea TAP

Per affrontare la crisi esplosa con la pandemia

28 marzo, 18:11

(ANSAmed) - LISBONA, 28 MAR - Secondo il programma di stabilità che il governo portoghese uscente ha presentato al Parlamento, quest'anno la compagnia aerea nazionale TAP riceverà altri 600 milioni di euro per affrontare la crisi esplosa con la pandemia. Si tratta di una cifra paragonabile a quella dello scorso anno, 641 milioni di euro, ma che - sempre secondo i piani - non verrà replicata ulteriormente. Il documento, relativo al quadro macroeconomico dei prossimi quattro anni, prevede infatti un "risparmio" di 600 milioni di euro a partire dal 2023.

Come nota il quotidiano Público, il programma di stabilità presentato dal ministro uscente João Leão presenta un quadro più ottimista in materia di crescita economica e inflazione di quello ipotizzato dalla banca centrale del Portogallo, il Banco de Portugal. Il governo spera infatti che l'economia quest'anno cresca del 5% e il prossimo anno del 3,3 %, per poi stabilizzarsi su una crescita del 2,5%, valori che secondo la banca centrale non terrebbero in conto tutto il peso di fattori come l'aumento del costo del petrolio. Essendo stato presentato da un governo uscente, il piano non è stato convalidato dal Consiglio delle finanze pubbliche che attende un nuovo documento dal Ministro delle Finanze appena nominato, l'ex sindaco di Lisbona Fernando Medina.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati