Kosovo: Ue, raggiunto un accordo sul cambio di targhe

Lo annuncia mediatore Ue Lajcak. Von der Leyen a Belgrado

30 settembre, 13:35

(ANSAmed) - BRUXELLES, 30 SET - "Abbiamo un accordo! Dopo due giorni di intense trattative, è stato appena raggiunta un'intesa sulla de-escalation e la via da seguire" sulla questione del cambio di targhe per i veicoli che entrano nel nord del Kosovo dalla Serbia. "Ringrazio" i due capi negoziatori "Besnik Bislimi e Petar Petkovic per la loro disponibilità a negoziare e ad accordarsi per il bene delle persone". Lo scrive su Twitter il rappresentante speciale Ue, Miroslav Lajcak.

L'accordo arriva dopo i colloqui avuti negli ultimi giorni a Bruxelles tra la delegazione serba con il mediatore europeo, Miroslav Lajcak. Ieri le due delegazioni - quella serba guidata da Petkovic e quella kosovara capeggiata da Bislimi - avevano avuto una serie di incontri bilaterali separati con Lajcak, senza alcuna riunione collegiale a tre.

Della situazione nel nord del Kosovo ha parlato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nei colloqui avuti negli ultimi giorni con i dirigenti dei Balcani occidentali dove è in visita da martedì. Ieri sera von der Leyen è giunta a Belgrado, dove ha incontrato il presidente serbo, Aleksandar Vucic. Con quest'ultimo von der Leyen oggi assisterà a Nis, nel sud, all'avvio dei lavori di ripristino di una linea ferroviaria verso il confine macedone, e alla firma di un accordo per la costruzione di una autostrada fra Nis e Pristina, in Kosovo.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo