Balcani: von der Leyen, vogliamo Paesi regione nella Ue

Al via in Slovenia summit per ribadire prospettiva integrazione

06 ottobre, 13:07

(ANSAmed) - BRDO, 6 OTT - "L'incontro di oggi è molto importante per l'Unione europea così come per i Paesi della regione, con i quali abbiamo valori condivisi". Lo ha detto la presidente della commissione Ue Ursula von der Leyen al suo arrivo al vertice Ue-Balcani occidentali a Brdo pri Kranju, in Slovenia. "Vogliamo lanciare un messaggio molto chiaro, e cioè che i Balcani occidentali appartengono all'Unione europea, li vogliamo nella Ue. Siamo un'unica famiglia europea. Condividiamo la stessa storia e valori e sono certa che abbiamo lo stesso destino", ha affermato von der Leyen.

E' cominciata stamani la seconda giornata di lavori del vertice informale tra i leader Ue e i loro omologhi dei Balcani occidentali al castello di Brdo, non lontano dalla capitale slovena Lubiana. Al vertice, sotto la presidenza di turno slovena dell'Unione, con i capi di stato e di governo dei 27 - per l'Italia il presidente del consiglio Mario Draghi - sono presenti i leader di Serbia, Montenegro, Albania, Bosnia-Erzegovina, Macedonia del Nord e Kosovo. Partecipano ai lavori i rappresentanti di organizzazioni finanziarie internazionali - Banca europea degli investimenti, Banca europea per la ricostruzione e sviluppo, Banca mondiale. A fine lavori è prevista una conferenza stampa con il presidente del consiglio Ue Charles Michel, la presidente della commissione Ursula von der Leyen e il premier sloveno Janez Jansa.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo