Serbia, chi ha fermato Lavrov non vuole la pace

Vulin, Serbia orgogliosa di non far parte dell'isteria antirussa

06 giugno, 14:16

(ANSAmed) - BELGRADO, 6 GIU - Per il ministro dell'Interno serbo Aleksandar Vulin, quelli che hanno impedito l'arrivo del ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov a Belgrado "non vogliono la pace e sognano la sconfitta della Russia". "Sono profondamente dispiaciuto per il fatto che sia stata impedita la visita di un grande e comprovato amico della Serbia, il ministro degli Esteri della Federazione russa Serghiei Lavrov. Il mondo nel quale i diplomatici non possono cercare la pace è un mondo nel quale non vi è pace. Coloro che hanno impedito l'arrivo di Serghei Lavrov non vogliono la pace, e sognano la sconfitta della Russia", ha affermato Vulin, politico serbo noto per le sue posizioni nazionalpatriottiche e filorusse.

Citato dai media, il ministro dell'Interno ha aggiunto che la Serbia è orgogliosa di non far parte dell'isteria antirussa, mentre i Paesi che lo sono avranno il tempo di vergognarsene.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati