Siria: Ong, scontri tra Isis e forze locali nell'est, vittime

In due attacchi diversi

08 novembre, 12:31

BEIRUT - E' di almeno due uccisi e cinque feriti il bilancio provvisorio di scontri armati avvenuti nelle ultime ore nella Siria orientale tra forze curdo-siriane, sostenute dagli Stati Uniti, e insorti jihadisti affiliati all'Isis. Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, secondo cui le violenze si sono verificate in due momenti diversi.
Nel primo episodio, una persona è stata uccisa durante un raid compiuto dalle forze curde a est di Dayr az Zor, durante un rastrellamento a cui partecipano forze speciali statunitensi aviotrasportate nella zona. Un uomo è stato ucciso, mentre una donna e un altro uomo sono stati arrestati. Nel secondo episodio, membri dell'Isis hanno compiuto un attacco contro un gruppo di persone riunite a ovest di Dayr az Zor durante una cerimonia funebre. Una persona è stata uccisa e cinque sono state ferite.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo