Siria: Ong, raid turco nel nord, tre morti tra cui una donna

24 agosto, 16:12

(ANSAmed) - BEIRUT, 24 AGO - E' di tre uccisi, tra cui una donna, e otto feriti il bilancio di un raid aereo turco contro postazioni militari governative siriane nel nord del Paese.

Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, secondo cui l'attacco è avvenuto con un drone stamani nei pressi della sede della Sicurezza militare del governo siriano a Tell Rifaat, località strategica posta tra Aleppo e la frontiera turca.

Nelle ultime settimane la Turchia ha intensificato gli attacchi aerei e di artiglieria contro postazioni del Partito dei lavoratori curdi (Pkk) nel nord della Siria.

Il Pkk si spartisce il controllo dell'enclave di Tell Rifaat col governo siriano. La Russia, alleata sia di Damasco che di Ankara, coordina la presenza del Pkk e dei governativi siriani nella zona, e consente alla Turchia di attaccare postazioni militari a Tell Rifaat.

Questo episodio sopraggiunge mentre media locali e regionali insistono nel diffondere notizie di un possibile disgelo, mediato dalla Russia, tra governo siriano e governo turco, a danno proprio del Pkk, che da dieci anni ha esteso nella Siria nord-orientale il raggio della propria presenza. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati