Slovenia: media, Pahor punta a mediare in dialogo su Kosovo

Al posto dell'attuale inviato Ue Lajcak. Presidente in scadenza

20 aprile, 13:35

(ANSAmed) - BELGRADO, 20 APR - Il presidente sloveno Borut Pahor, del quale scade quest'anno il suo secondo mandato, sarebbe interessato a prendere il posto di Miroslav Lajcak quale rappresentante speciale Ue per il dialogo fra Belgrado e Pristina sulla questione del Kosovo. A riferirlo è il quotidiano di Lubiana 'Delo'. Fonti della presidenza, interpellate al riguardo, si sono limitate a dire che al momento Pahor "non prende in considerazione" una tale ipotesi.

Alla scadenza del suo mandato, hanno aggiunto, Pahor sarà un ex presidente. "Non pensa a quello che farà tra un anno, per questo cio sarà tempo a sufficienza". Il prossimo dicembre Borut Pahor concluderà il suo secondo mandato da presidente, e non potrà più ricandidarsi a tale carica. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati