Spagna: elezioni di Madrid, tutta la sinistra contro il PP

Dibattito tra i 6 candidati con ampio spazio a gestione covid

22 aprile, 09:12

(ANSAmed) - MADRID, 22 APR - Vari i punti toccati nella seconda parte del primo dibattito televisivo tra i sei candidati alle elezioni regionali di Madrid del prossimo 4 maggio, dopo un primo segmento in cui il tema unico è stato quello della gestione della pandemia: problemi sociali, tasse, riattivazione economica dopo la pandemia e clima sono stati i principali argomenti trattati.

La favorita dai sondaggi per la vittoria, la presidente regionale Isabel Díaz Ayuso, del Partito Popolare, ha affrontato gli attacchi congiunti da parte dei tre candidati di sinistra in lizza, µngel Gabilondo del Partito Socialista, Mónica García di Más Madrid e Pablo Iglesias di Podemos, tutti alla ricerca di attrarre i voti decisivi a loro favore.

Una delle strategie applicate dalle forze progressiste per recuperare terreno è stato l'appello a una massiccia mobilitazione dei propri elettori, con l'obiettivo di scongiurare il rischio di una bassa affluenza che, secondo gli analisti, potrebbe danneggiarli.

Sul finale, Gabilondo si è rivolto direttamente a Iglesias, chiedendogli l'appoggio per un ipotetico governo del Partito Socialista. "Pablo, abbiamo 12 giorni per vincere le elezioni", gli ha detto. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo