Migranti: Spagna, ambasciatrice del Marocco a colloquio

Incontro sulla crisi migratoria nell'enclave di Ceuta

18 maggio, 17:37

(ANSAmed) - MADRID, 18 MAG - L'ambasciatrice del Marocco in Spagna, Karima Benyaich, è stata convocata per un colloquio dal Ministero degli Esteri del Paese iberico in merito alla crisi migratoria nell'enclave di Ceuta, città spagnola situata sulla costa del Nordafrica.

A partire dalla notte tra domenica e lunedì, almeno 6.000 migranti sono entrati irregolarmente a Ceuta da territorio marocchino, senza essere bloccati sul confine dalle autorità del Paese africano. In Spagna molti si chiedono se questi fatti siano una conseguenza del ricovero in un ospedale iberico di Brahim Ghali, leader del Fronte Polisario, un movimento per l'indipendenza del Sahara Occidentale considerato nemico da Rabat. La versione ufficiale del governo spagnolo esclude possibili relazioni. Benyaich ha invece detto all'agenzia di stampa Europa Press che "ci sono atti che comportano delle conseguenze e bisogna accettarle". (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo