Spagna: sciopero dei metalmeccanici, nuovi scontri a Cadice

La protesta per migliori salari prosegue da 7 giorni

22 novembre, 15:04

(ANSAmed) - MADRID, 22 NOV - Situazione di alta tensione nella provincia di Cadice, nel sud della Spagna, dove è in corso uno sciopero a tempo indefinito dei metalmeccanici. Nella settima giornata di proteste — riportano diversi media iberici — ci sono stati disordini pubblici in diversi zone di questo territorio, con lancio di oggetti, barricate e piccoli roghi, interruzioni del traffico e scontri con la polizia. Scene già viste nei giorni scorsi.

Nella zona del porto della città di Algeciras, un 20enne alla guida di una moto è morto dopo essersi scontrato con un camion rimasto bloccato in una coda provocata dalle proteste. Lo hanno confermato fonti della Guardia Civil spagnola all'agenzia di stampa Efe. La vittima lavorava al porto. "È stato un incidente", ha dichiarato il ministro dell'Interno spagnolo Fernando Grande-Marlaska in una dichiarazione in cui ha espresso le proprie condoglianze alla famiglia del giovane.

I lavoratori del settore metalmeccanico, che nella zona di Cadice è uno dei più importanti per la presenza di diverse grandi aziende specializzate, chiedono migliori condizioni salariali. Per il momento, hanno ritenuto insufficienti le offerte degli imprenditori a riguardo. I negoziati continuano.

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo