Dichiarato bene protetto il possibile Caravaggio di Madrid

Sul dipinto sono in corso studi. Dovrà rimanere in Spagna

22 dicembre, 17:22

(ANSAmed) - MADRID, 22 DIC - La regione di Madrid ha dichiarato "bene di interesse culturale" un quadro venuto alla luce lo scorso aprile nella capitale spagnola e che diversi esperti d'arte pensano possa trattarsi di un originale di Caravaggio: lo si apprende da un comunicato dell'amministrazione madrilena. Si tratta del massimo grado di protezione per un'opera d'arte riconosciuto in Spagna.

La dichiarazione fa sì che il quadro — un Ecce Homo inizialmente messo in vendita con base d'asta di 1.500 euro, e poi dichiarato cautelarmente "non esportabile" dal Ministero della Cultura spagnolo, una volta emersa l'ipotesi che fosse un Caravaggio — debba definitivamente rimanere in Spagna: inoltre, nel caso in cui i proprietari (appartenenti a una famiglia madrilena) decidano di venderlo, lo Stato avrà diritto di precedenza per formulare un'eventuale offerta.

La regione di Madrid considera che il dipinto, intitolato "La Coronación de Espinas" e inizialmente attribuito al circolo di José de Ribera (secolo XVII), rappresenti "un esempio di eccellenza e maestria pittorica del primo naturalismo italiano, che esercitò una grande influenza sulla Scuola pittorica madrilena del XVII secolo". Il "valore rilevante" dell'opera viene riconosciuto "a prescindere da chi sia l'autore": per confermare che si tratta veramente di un Caravaggio, spiega la nota del governo madrileno, sono necessarie "analisi di diversa natura". Comunque sia, aggiunge il comunicato, "le informazioni sul dipinto venute alla luce negli ultimi mesi e studi sviluppati da esperti rafforzano la tesi" secondo la quale "la paternità" dello stesso è di Caravaggio.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo