Naufragio Lampedusa:delegazione Tunisia incontra superstiti

Con elenco 36 possibili vittime ultima tragedia immigrazione

11 settembre, 17:56

(ANSAmed) - LAMPEDUSA (AGRIGENTO), 11 SET - Un elenco con i nomi di 36 tunisini che potrebbero essere tra le vittime del naufragio avvenuto giovedì notte a largo di Lampedusa. La lista, compilata sulla base di segnalazioni giunte dai familiari che non hanno avuto più notizie dei loro congiunti, è stata mostrata al sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini, dalla delegazione del governo tunisino che da ieri si trova sull'isola per fare chiarezza sull'ultima tragedia dell'immigrazione avvenuta nel Canale di Sicilia.

Della delegazione fanno parte, tra gli altri, il sottosegretario agli esteri Houcine Jaziri e l'ambasciatore tunisino in Italia Naceur Mestiri. I diplomatici, accompagnati dal sindaco di Lampedusa, hanno incontrato nel Centro di prima accoglienza anche i 56 connazionali sopravvissuti al naufragio, che hanno ribadito la loro versione: sul barcone, affondato in pochi minuti davanti all'isolotto di Lampione, viaggiavano 136 persone. A parte i due cadaveri recuperati, vi sarebbero dunque una ottantina di dispersi. Alcuni di loro potrebbero far parte dell'elenco stilato dal governo tunisino che dopo il naufragio ha annunciato, attraverso il ministro degli Esteri Rafik Abdessalem, un giro di vite sul fronte dell'immigrazione clandestina, con il rafforzamento dei controlli lungo le coste (soprattutto nelle regioni del sud) tradizionale punto di partenza dei natanti carichi di disperati diretti in Italia.

(ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo