Covid: nuove norme per chi entra in Tunisia

12 marzo, 16:10

(ANSAmed) - TUNISI, 12 MAR - Dall'8 marzo scorso tutti i viaggiatori in ingresso in Tunisia hanno l'obbligo di presentare un certificato di test RT-PCR negativo COVID-19 (tampone nasofaringeo) effettuato nelle 72 ore precedenti all'imbarco. I minori di 12 anni sono esentati. Lo rende noto l'ambasciata d'Italia a Tunisi su Twitter.

Chi vuole recarsi in Tunisia deve inoltre scaricare l'applicazione per cellulari E7mi o collegarsi al sito https://app.e7mi.tn/language prima del viaggio e compilare il modulo per la sorveglianza sanitaria e l'impegno a sottoporsi a quarantena volontaria, da consegnare stampato e firmato all'ingresso nel Paese. Le nuove norme prevedono inoltre che i viaggiatori si sottopongano ad isolamento fiduciario in un luogo a loro scelta ed effettuino un secondo test RT-PCR COVID-19 48 ore dopo l'arrivo in Tunisia esibendo all'imbarco la prenotazione del test effettuata sul portale https://rdvtestcovid.tn/. Se il test risulta negativo, termina l'isolamento.

Per i casi sospetti di positività al Covid-19 è previsto l'isolamento sanitario e il trasferimento in strutture ospedaliere dedicate. Per maggiori informazioni http://www.viaggiaresicuri.it/country/TUN (ANSAmed). (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo