Covid: a Tunisi terza nave con aiuti sanitari dall'Italia

Ne sono previste altri due

27 luglio, 15:10

TUNISI - E' arrivata oggi al porto di Rades a Tunisi una "nuova nave carica di aiuti anti covid19 donati dalla Cooperazione italiana alla Tunisia. Solidarietà nella lotta contro la pandemia". Lo scrive l'Ambasciata d'Italia a Tunisi su twitter aggiungendo che erano presenti al porto per la consegna l'ambasciatore Lorenzo Fanara, il direttore dell'Aics di Tunisi Andrea Senatori e alti rappresentanti dell'amministrazione tunisina. Si tratta della terza nave di aiuti su cinque previste nell'ambito di una operazione con cui "l'Italia intende riaffermare la sua amicizia e solidarietà al popolo tunisino", aveva scritto la Farnesina in una nota.

"L'ingente carico umanitario, messo a disposizione dalla struttura del Commissario straordinario per l'emergenza covid-19 ed imbarcato con il supporto logistico della Base di pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite (Unhrd) di Brindisi, è composto da cinque container, suddivisi tra più navi e contenenti ventilatori polmonari, mascherine protettive, guanti, camici chirurgici e gel igienizzante".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo