Mare: la Blue Panda del Wwf arriva in Tunisia

Per sensibilizzare contro reti fantasma e inquinamento plastico

13 settembre, 17:27

TUNISI - Le città di Tabarka e Biserta sono tra gli scali dell'edizione 2021 della traversata nel Mediterraneo della Blue Panda, la barca a vela del Wwf per la difesa del Capitale Blu, tornata a solcare il Mare Nostrum quest'estate. La Blue Panda sarà al Porto di Tabarka dall'8-12 ottobre e alla Marina di Biserta dal 13-17 ottobre 2021 per sensibilizzare contro gli "attrezzi fantasma", come le reti da pesca perse, e altre minacce. Le reti fantasma sono una forma molto pericolosa di inquinamento plastico marino. Secondo il rapporto del Wwf "Stop Ghost Gear" il 5,7% di tutte le reti da pesca, l'8,6% di trappole e nasse e il 29% di tutte le lenze utilizzate nel mondo vengono abbandonate, scartate o perse in mare.

Dalla Francia alla Turchia, passando per l'Italia e la Tunisia, il Blue Panda ha l'obiettivo di mobilitare il numero massimo di persone attorno alla necessità di preservare la biodiversità marina.

In concomitanza con ogni scalo, il Wwf Tunisia organizzerà diverse attività di sensibilizzazione nell'arco di 10 giorni, principalmente con la società civile, per coinvolgere le persone nella preservazione del Mar Mediterraneo dall'inquinamento da plastica e dalle reti fantasma.

Tra giugno e novembre, The Blue Panda viaggerà in 6 aree marine protette, dove esplorerà habitat e specie nascosti di acque profonde, incontrerà le comunità locali e lavorerà insieme per proteggere il tesoro del Mediterraneo da attrezzi fantasma e altre minacce. Tra giugno e novembre la Blue Panda esplorerà sei aree marine protette del Mediterraneo. Insieme scopriremo habitat e specie nascosti nelle profondità marine, incontreremo le comunità locali e lavoreremo per proteggere alcuni degli habitat marini più importanti dagli attrezzi fantasma, come le reti da pesca perse, e da altre minacce. Insieme possiamo ottenere un grande risultato: garantire che entro il 2030 almeno il 30% del nostro mare sia protetto in modo efficace, si legge sul sito del Wwf.

La Blue Panda unisce le comunità impegnate nella tutela delle bellezze naturali e culturali uniche del Mar Mediterraneo. Porta la voce del mare alle comunità locali che vivono lungo le sue coste e ai milioni di turisti che ogni anno godono delle loro bellezze. La Blue Panda è una delle iniziative della Campagna GenerAzione Mare del Wwf, che sostiene l'azione di tutti coloro che si sentono custodi del Mediterraneo e lottano per salvare i suoi tesori a favore delle generazioni future. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo