Spagna: trovati tre corpi in mare, forse di migranti

Media, possibili vittime di un naufragio nel sud-est

29 agosto, 16:45

(ANSAmed) - MADRID, 29 AGO - Tre cadaveri ancora non identificati sono stati ritrovati nel giro di poche ore in acque spagnole, di fronte alle coste delle province di Murcia e Alicante, nel sud-est del Paese iberico. Lo riportano l'agenzia di stampa Efe e media locali.

I corpi - due di uomini e uno di donna - saranno oggetto di autopsie da parte di medici legali. Secondo la stampa locale, una delle ipotesi più probabili rispetto a questi decessi è che si tratti di migranti rimasti vittime del naufragio di un barcone, giorni fa. Sull'accaduto indaga la Guardia Civil.

Sempre sul fronte dei migranti, la Guardia costiera tunisina ha bloccato, nella notte tra il 28 e il 29 agosto, in varie regioni del Paese, 10 tentativi di migrazione illegale, soccorrendo in mare 150 persone, di cui 86 di varie nazionalità africane, il resto tunisine. Lo ha reso noto il portavoce della Guardia nazionale sulla propria pagina facebook, aggiungendo che in una distinta attività preventiva, unità della Guardia nazionale hanno arrestato a Nabeul e Mahdia 13 persone "che si apprestavano a partecipare ad un'operazione di attraversamento illegale delle frontiere marittime", e a sequestrate una somma di denaro in valuta locale. Sentito il pubblico ministero, nei confronti dei fermati è stato avviato un procedimento penale, conclude la nota. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati