Turchia: a Istanbul dopo 307 anni le prime vigili del fuoco

Svolta del sindaco di opposizione, assunte 37 donne

08 settembre, 13:51

(ANSAmed) - ISTANBUL, 08 SET - Per la prima volta in 307 anni di storia, il corpo dei vigili del fuoco di Istanbul avrà delle donne tra i suoi membri impegnati sul campo. Da lunedì prossimo, annuncia il Comune della metropoli sul Bosforo, entreranno in servizio in 37, scelte tra 1.179 candidate.

"Ci sono soldati donna, ci sono piloti donna. Ma non abbiamo vigili del fuoco donna. Se ci sarà una richiesta, come io credo, vogliamo che il dipartimento rifletta questo approccio egualitario", aveva promesso lo scorso anno il sindaco Ekrem Imamoglu, esponente dell'opposizione al presidente Recep Tayyip Erdogan, che ha più volte sollevato il tema dell'eguaglianza di genere tra i dipendenti pubblici in Turchia.

Lo scorso febbraio, il Comune ha così aperto un bando per 250 nuovi pompieri, riservando 50 posti alle donne. Le candidate ritenute idonee, come i loro colleghi uomini, hanno ricevuto un addestramento di 560 ore. E dalla prossima settimana potranno essere al lavoro sul campo. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo