Strasburgo condanna Turchia per detenzione 427 magistrati

Furono arrestati dopo il colpo di stato mancato del 2016

23 novembre, 11:51

BRUXELLES - La Corte europea dei diritti umani di Strasburgo ha condannato la Turchia per la detenzione preventiva di 427 magistrati avvenuta dopo il colpo di stato mancato del 2016. E' quanto si legge in una sentenza della Corte, che ha stabilito inoltre che Ankara dovrà versare 5mila euro a ciascun giudice per danni morali.
La Corte europea dei diritti umani (Cedu) ha stabilito che tutti i magistrati sono stati arrestati e tenuti in detenzione preventiva sulla base della legge ordinaria turca, che prevede che questo possa essere fatto quando una persona è colta in flagranza di reato. Ma secondo i togati di Strasburgo, il concetto di "flagranza di reato" in questo caso è stato utilizzato in modo troppo ampio, e in una maniera che non può essere considerata in linea con quanto prescritto dalla Convenzione europea dei diritti umani.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo