Turchia: svalutazione lira, Apple alza nuovamente i prezzi

Secondo aumento in due settimane, inflazione al 21,3%

09 dicembre, 17:05

(ANSAmed) - ISTANBUL, 9 DIC - Apple "nei prossimi giorni" alzerà nuovamente i prezzi dei suoi prodotti venduti in Turchia dopo un precedente aumento deciso solo due settimane fa. Lo si apprende in un comunicato dell'azienda americana riportato dai media turchi in cui si legge che "quando si modificano i valori di cambio abbiamo talvolta bisogno di aggiornare i prezzi". Il 23 novembre scorso i negozi on-line Apple di Turchia avevano interrotto momentaneamente le vendite, per poi riaprirle più di 24 ore dopo ma con un aumento di prezzo del 25% in base alla svalutazione record della lira turca.

La valuta nazionale ha perso quest'anno quasi la metà del suo valore rispetto al dollaro e la crisi della lira si è aggravata recentemente in concomitanza con la scelta della Banca centrale turca di abbassare il suo tasso di interessi di riferimento al 15% (-400 punti base da settembre), in linea con la visione economica del presidente turco Recep Tayyip Erdogan. La scelta ha provocato una svalutazione record negli ultimi mesi e un conseguente aumento diffuso dei prezzi. A novembre l'inflazione ha toccato il 21,3% su base annua, anche se i dati ufficiali sono stati fortemente contestati dai partiti di opposizione, che stimano l'aumento dei prezzi reali come molto più alto rispetto alle cifre fornite dall'Istituto nazionale di statistica Tuik.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo