Migranti: Erdogan, la Turchia non può ospitarne ancora

'L'Occidente non condivide il peso della crisi migratoria"

10 dicembre, 11:34

(ANSAmed) - ISTANBUL, 10 DIC - Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha affermato che la Turchia non è in grado di accogliere ancora migranti. "Il nostro Paese che già ospita 5 milioni di rifugiati, tra cui 3 milioni e 600mila siriani, non può reggere una nuova ondata migratoria" ha affermato Erdogan nel discorso inaugurale del vertice dell'unione parlamentare dell'Organizzazione per la cooperazione islamica (Oic) che si è aperto oggi a Istanbul.

Secondo il presidente turco, "il rischio di un nuovo flusso di migranti" è oggi causato soprattutto dalla crisi in Afghanistan dopo la presa del potere da parte dei talebani in estate. "Il peso maggiore della crisi migratoria è sostenuto dagli Stati vicini e non dai Paesi occidentali" ha aggiunto Erdogan. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo