Ankara, Atene viola diritti della minoranza turca in Tracia

Turchia critica provvedimento su nomina autorità islamiche

04 agosto, 11:25

(ANSA) - ISTANBUL, 04 AGO - "La Grecia ha violato ancora una volta i diritti e le libertà della minoranza turca nella Tracia occidentale". Lo afferma il ministero degli Esteri di Ankara con un comunicato definendo "inaccettabile" un nuovo provvedimento di Atene a partire dal quale le autorità greche hanno diritto di nominare le autorità religiose islamiche (mufti) per la minoranza turca che vive nella Tracia occidentale formata da circa 150mila persone. Secondo la Turchia, la nuova legge violerebbe il diritto internazionale ignorando il ruolo dei mufti che sono stati già eletti dalla minoranza. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati