Turchia scrive a Ue-Nato-Onu per risolvere crisi con Grecia

Ankara denuncia 'ostilità e provocazioni' da parte di Atene

07 settembre, 12:58

(ANSAmed) - ISTANBUL, 7 SET - La Turchia ha inviato all'Unione europea, all'Onu e alla Nato una lettera in cui vengono proposte soluzioni per abbassare le tensioni con la Grecia, che si sono aggravate durante l'estate. Lo rende noto l'agenzia Anadolu citando fonti diplomatiche, secondo cui il ministro degli Esteri, Mevlut Cavusoglu, ha inviato il primo settembre la lettera all'Alto rappresentante per la Politica estera dell'Ue, Josep Borrell, al Segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, ai Ministeri degli Esteri di 25 Paesi dell'Ue e al Segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg. Nella lettera sono menzionate "violazioni", "richieste massimaliste", "azioni illegali e provocatorie" da parte della Grecia e proposte per risolvere la crisi.

Recentemente, la Turchia ha denunciato alcuni presunti comportamenti da parte delle forze greche che ritiene "ostili".

Oltre a respingimenti di migranti nell'Egeo e alla richiesta di non armare isole che non dovrebbero essere militarizzate a partire da trattati internazionali, Ankara sostiene che Atene abbia disturbato alcuni caccia turchi impegnati in missioni dell'Alleanza atlantica e che le forze greche abbiano violato lo spazio aereo turco per 1,100 volte nei primi 8 mesi del 2022.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati