Yemen: raid coalizione, stop voli umanitari aeroporto Sanaa

21 dicembre, 13:48

(ANSAmed) - SANAA, 21 DIC - I voli umanitari in arrivo nell'aeroporto della capitale yemenita Sanaa in mano ai ribelli Houthi sono stati interrotti a causa di raid aerei della coalizione a guida saudita: lo ha reso noto un funzionario dello scalo. A causa dei raid della coalizione contro i ribelli, "l'aeroporto non è più in grado di ricevere aerei delle Nazioni Unite e delle organizzazioni umanitarie internazionali", ha detto il funzionario che ha voluto mantenere l'anonimato. Ieri la coalizione aveva esortato i civili e gli operatori umanitari a evacuare "immediatamente" l'aeroporto, ammonendo che il sito si è "trasformato in una base militare" dei ribelli.

Lo Yemen è travolto da sette anni di guerra tra insorti filo-iraniani e coalizione araba a guida saudita. Quest'ultima sostiene forze lealiste che controllano parti di territorio nel centro e nel sud. Mentre gli Houthi gestiscono la capitale Sanaa e gran parte dei territori del centro e del nord. Da settimane le parti combattono per il controllo di Maarib, strategica città a est di Sanaa e al centro di una ricca regione petrolifera.

Secondo l'Onu, lo Yemen è attualmente la peggiore catastrofe umanitaria al mondo. E milioni di abitanti dipendono dagli aiuti umanitari.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo