Terna: Donnarumma, Italia hub energetico Mediterraneo

Già interconnesso, prossimi anni corridoio Africa e Nord Europa

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 30 APR - "L'Italia può diventare l'hub energetico del Mediterraneo. Il nostro Paese è interconnesso con Francia, Austria, Svizzera, Slovenia, Montenegro, Grecia e Malta e, prospetticamente nei prossimi anni, lo sarà anche con la Tunisia, con l'obiettivo di creare un corridoio energetico che dall'Africa può arrivare fino al Nord Europa". Lo dice l'amministratore delegato di Terna Stefano Antonio Donnarumma in occasione dell'assemblea degli azionisti. "A novembre - fa presente Donnarumma - abbiamo varato un nuovo Piano industriale per il periodo 2021-2025, che prevede circa 9 miliardi di investimenti per i prossimi cinque anni e si pone l'obiettivo di rafforzare il ruolo centrale di Terna quale regista del sistema energetico italiano e abilitatore della transizione energetica". Questo, grazie a "investimenti sostenibili nella rete di trasmissione nazionale - osserva - consentirà all'Italia di fare il salto di qualità previsto dal Piano nazionale integrato energia e clima e contribuirà a generare valore per il Paese". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie