==Birol (Iea),emissioni zero entro il 2050 è una sfida possibile

"Scommessa per governi è gestire con saggezza trasformazione"

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 18 MAG - "E' una sfida colossale, forse la più grande mai affrontata dall'umanità. Ma le nostre analisi ci dicono anche che è fattibile". A dirlo, in un'intervista a Repubblica, è Fatih Birol, direttore esecutivo dell'Agenzia Internazionale per l'Energia (Iea), che oggi pubblica un rapporto il quale indica ai governi come agire per decarbonizzare il comparto energetico e centrare l'obiettivo delle emissioni zero entro il 2050.

Birol così spiega: "se i governi seguiranno la nostra roadmap, nel 2040 tutto il fabbisogno mondiale di elettricità sarà soddisfatto da centrali fotovoltaiche, eoliche, idroelettriche, geotermiche e in alcuni paesi come Francia e Cina da un piccola quota di nucleare. Ci sarà quindi un crollo nella domanda di petrolio e di gas. Ma prevediamo che gli investimenti nelle rinnovabili produrranno 30 milioni di nuovi posti di lavoro, soprattutto nei settori del fotovoltaico, dell'efficienza energetica, delle nuove reti intelligenti di distribuzione. A fronte dei 5 milioni di posti di lavoro persi nell'industria dei combustibili fossili. La vera scommessa dei governi - sottolinea - è gestire con saggezza questa trasformazione". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie