Rinnovabili: Anev,cammino dell'eolico bloccato da burocrazia(2)

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 15 GIU - Nel quadro istituzionale attuale - viene messo in evidenza dall'Anev - la nascita del ministero della Transizione ecologica e del Cite (Comitato interministeriale per la transizione ecologica) rappresenta "un importante passo verso il corretto funzionamento dei meccanismi autorizzativi e quindi verso il raggiungimento degli obiettivi di decarbonizzazione posti dall'Ue al 2030".

"Nel Piano nazionale di ripresa e resilienza - rileva Togni - il tema della semplificazione è posto tra le riforme necessarie che il nostro governo ha giustamente individuato come indispensabili" per "dare una svolta in termini di tempi e procedure al Paese. La transizione ecologica è un'opera immane che ha a che fare con la semplificazione profonda delle procedure burocratiche di cui si parla nel Piano e per la quale è necessaria una chiara individuazione di obiettivi e di strumenti necessari a raggiungerli, per proseguire con una sensibilizzazione della popolazione attraverso una campagna di informazione chiara che spieghi i motivi per i quali un percorso così importante sia necessario e soprattutto conveniente". È quello che "ci aspettiamo che il governo Draghi e il ministero per la Transizione ecologica facciano, imprimendo una vera svolta allo sviluppo delle rinnovabili nel nostro Paese".

L'evento di oggi - conclude l'Anev - ha ricevuto la medaglia del presidente della Repubblica e i patrocini della presidenza del Consiglio e del ministero della Transizione ecologica.

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie