Boom auto elettriche, vendite triplicate nel 2020

Transport Environment, quota mercato dal 3% arriverà al 10%

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 12 OTT - Quest'anno le auto elettriche triplicheranno la propria quota di mercato in Europa. Malgrado la pandemia da Covid-19, le vendite di veicoli elettrici sono impennate dal primo Gennaio con l'entrata in vigore degli standard europei sulle emissioni di CO2: una quota di mercato che dal 3% passerà al 10% nel 2020 ed al 15% nel 2021. E se la maggior parte delle case automobiliste è sulla buona strada per raggiungere gli obbiettivi di emissioni della Ue, "preoccupa l'aumento" degli inquinanti Suv: fino al 39% della quota di mercato nella prima metà del 2020. Emerge dal report di Transport & Environment (T&E), con il sostegno di Kyoto Club, una analisi delle vendite nella prima metà del 2020 che offre un approfondimento delle strategie di conformità delle case automobilistiche.

L'analisi effettuata - si legge - dimostra l'efficacia degli standard di CO2, ma rileva un rischio: "lo slancio dei veicoli elettrici rischia di spegnersi dopo il 2021 a causa degli obiettivi Ue troppo poco ambiziosi previsti per il 2025 e il 2030". Per Veronica Aneris, Direttrice per l'Italia di T&E "grazie agli standard di emissione, le vendite di auto elettriche stanno esplodendo in Europa, mentre le emissioni di CO2 del nuovo immatricolato hanno registrato il più sostanzioso calo da quando la norma è entrata in vigore nel 2008". "Insieme agli incentivi per l'acquisto - sottolinea -, stanno trainando anche il mercato italiano, contribuendo all'obiettivo dei 6 milioni di elettriche al 2030 previsto nel piano nazionale energia e clima del Governo. Ora - rilancia - bisogna supportare una revisione ambiziosa della norma, per assicurare che il trend positivo continui anche dopo il 2021". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie