Covid: mascherine restituite al Miur per protesta

Comitati Scuola in Presenza, basta obbligo dispositivi in classe

Redazione ANSA L'AQUILA

(ANSA) - L'AQUILA, 26 APR - "Imbusta una mascherina e mandala al Ministero dell'Istruzione". Questa l'iniziativa veicolata in tutta Italia anche attraverso il Comitato abruzzese della Rete nazionale Scuola in Presenza per chiedere a genitori, docenti e studenti di restituire le mascherine. Un gesto simbolico volto a chiedere la fine dell'obbligo dei dispositivi in classe.
    La stessa Rete, che rappresenta oltre 40 comitati nella Penisola creati in contrapposizione alla didattica a distanza, sta facendo girare tra presidi, insegnanti e utenti delle scuole, un documento che sostiene le ragioni di questa posizione.
    "Siamo ormai gli unici in Europa a pretendere l'utilizzo delle mascherine dentro la scuola, siamo certi che questo non possa che far riflettere - spiegano i genitori della Rete Scuola in Presenza -. Bisogna essere prudenti. Non dobbiamo abbassare la guardia. Però è innegabile che la pandemia, oggi, non è la stessa di marzo 2020. Con la fine dello stato d'emergenza molte misure restrittive vengono meno, ma l'Italia è la più lenta a ripristinare la normalità. Il caso che ora ci sta più a cuore è quello delle mascherine imposte a scuola". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA