Spagna: banda distribuiva patenti false, almeno 300 fermi

Maxi-blitz delle forze dell'ordine in Catalogna

Redazione ANSA MADRID

Una maxi operazione delle forze dell'ordine spagnole in Catalogna per smantellare un'organizzazione che produceva e vendeva patenti false in tutta la Spagna ha portato all'arresto di almeno 300 persone, secondo i Mossos d'Esquadra (la polizia catalana). Le indagini sono portate avanti in collaborazione con la Polizia Nazionale.
    Il presunto "cervello" della banda è un informatico della Direzione Generale del Traffico, l'organismo pubblico incaricato di rilasciare le patenti, secondo l'agenzia di stampa Efe. Era aiutato da una decina di persone, aggiunge.
    I documenti venivano venduti a cifre comprese tra i 4.000 e i 10.000 euro, secondo gli inquirenti. Ne sono stati distribuiti almeno 1.845, riportano i media iberici.
    Tra gli arrestati ci sono decine di persone che hanno usufruito delle patenti false fabbricate dall'organizzazione indagata. Molti dovrebbero poter essere rilasciati dopo essere passati dalla questura, secondo El País. Le forze dell'ordine non escludono ulteriori fermi. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie