Expo Dubai: Maserati sarà protagonista nel padiglione Italia

Grasso, scintilla dell'elettrificazione ci prospetta nel futuro

Redazione ANSA BOLOGNA

La tradizione di uno dei marchi più iconici dei motori italiani, coniugato all'innovazione, che, nei prossimi anni sarà cruciale per un settore chiave nella transizione ecologica. Maserati sarà una delle protagoniste del padiglione Italia all'Expo 2020 di Dubai, che si aprirà l'1 ottobre. L'intesa di sponsorship della casa automobilistica del tridente è stata presentata a Modena alla presenza del Ceo di Maserati, Davide Grasso, del Commissario per la partecipazione dell'Italia a Expo, Paolo Glisenti e del sindaco di Modena, Giancarlo Muzzarelli. Un evento che si è svolto nella storica fabbrica recentemente rinnovata per ospitare la produzione della nuova Mc 20. Maserati con i suoi 107 anni di storia in questo primo grande evento globale post pandemia, promuoverà quei valori di sviluppo e di mobilità sostenibile che ne caratterizzeranno la partecipazione all'esposizione. "La storia di Maserati - ha detto Glisenti - è uno dei simboli di una Italia che riparte dalla sua tradizione ma è anche un esempio della sua capacità innovativa. Questa unione tra tradizione e innovazione, unite alla creatività di cui Maserati è campione, saranno temi fondamentali a Expo. Come quello della creatività artigianale che si fonde con elementi tecnologici molto avanzati. Qui celebriamo la ripresa della filiera dell'automotive dopo la crisi pandemica". Maserati sarà partner del padiglione Italia per tutti i sei mesi e avrà una settimana, la prima di novembre, dedicata ad una mostra con oggetti Maserati, componenti motoristiche e carrozzeria. Sarà inoltre un partner nel racconto di tutta l'Expo in cui i temi saranno al centro della sostenibilità, della mobilità ma anche del legame delle aziende con i loro territori. "Siamo onorati di accompagnare l'Italia ad Expo 2020. Questa presenza - ha detto Grasso - è per noi motivo di grande orgoglio in un palcoscenico così importante e in un momento in cui il mondo si sta riprendendo. Per il nostro marchio è un momento di costruzione e guidati dalla nostra passione abbiamo acceso la scintilla dell'elettrificazione che ci proietta nel futuro. Maserati ha in sé le caratteristiche del made in Italy: genialità, capacità di reinventarsi e di evolvere senza dimenticare il proprio Dna". Il legame con la Motor valley emiliana e la città di Modena è scritto nel dna di Maserati. "Rilanciare - ha detto il sindaco Muzzarelli - e credere nel futuro a partire dai territori, questo riserva il domani. Maserati è un simbolo profondo delle nostre terre che guarda al domani pensando alla sostenibilità e che in questo evento di Expo saprà dimostrare tutto ciò che c'è dietro un'azienda di successo come Maserati".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie