Inaugurato a Fiumicino nuovo nodo scambio con 600 posti auto

Il 4 luglio aprirà il cantiere del nuovo Auditorium del Mare

Redazione ANSA ROMA

È stato inaugurato questa mattina, a Fiumicino, il nuovo parcheggio e nodo di scambio realizzato in via Foce Micina, all'altezza della rotonda di Coccia di Morto che ospiterà oltre 600 posti auto. Presenti, tra gli altri, il sindaco di Fiumicino Esterino Montino, il vicesindaco Ezio Di Genesio Pagliuca e l'assessore ai Lavori pubblici Angelo Caroccia. "Oggi si apre il primo step di questa nuova opera più ampia e sarà subito a servizio sabato 25 giugno per la Notte Bianca, dove sono previste migliaia di presenze. Ci saranno anche tre moduli di bagni chimici", ha detto Montino. Il parcheggio è ospitato all'interno del nuovo plateatico, che ospiterà i 150 banchi del mercato settimanale del sabato, con annesso capolinea dei bus per il Comune di Fiumicino, in fase di completamento, entro ottobre, per quanto riguarda gli arredi urbani ed alcuni edifici di servizio. Ci saranno anche la biglietteria, giochi per bambini, punti di ricarica per auto e bici elettriche, servizi igienici ed un punto ristoro e servizi tecnici per ospitare anche eventi. Sarà rinnovata anche la maxi rotatoria all'ingresso di Fiumicino nord e l'area si integrerà con una nuova ciclabile che collegherà con l'aeroporto. "Un' opera ed uno snodo, una volta a regime, che cambiano il volto dell' ingresso e l' operatività della città, a servizio anche dei turisti Ed il 4 luglio, alle 19, inaugureremo il nuovo cantiere dell'Auditorium del Mare, alla presenza del presidente della Regione Nicola Zingaretti e del sindaco di Roma Roberto Gualtieri", ha annunciato il vice sindaco Ezio di Genesio Pagliuca. L'area di via Foce Micina, che era per buona parte della giornata limitata al traffico, con limitazione al passaggio dei mezzi dì soccorso, diventerà uno spazio funzionale, dove durante tutte le altre giornate si potrà usufruire di un parcheggio, anche di scambio o per i vari lavoratori che utilizzano i mezzi pubblici per recarsi al lavoro, usufruendo degli stalli dei capolinea bus e della fermata Cotral verso Roma, oltre al bus che collegherà Fiumicino con l'aereoporto, o per la rete di ciclabili vicina ai 40 chilometri complessivi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie