Benzina, prosegue il calo dei prezzi. La verde al self a 1,98 euro

Anche per il gasolio. In salita invece il metano auto

Redazione ANSA ROMA

Si scende ancora sulla rete carburanti. Con le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo che hanno chiuso ieri con il segno meno sul gasolio e stabili sulla benzina, arrivano nuovi tagli sui prezzi raccomandati dei due prodotti. Lo rileva Quotidiano Energia, precisando che Eni riduce di 2 cent la verde, Tamoil e Q8 di 2 cent entrambi i carburanti. Il monitoraggio dei prezzi praticati sul territorio evidenzia di conseguenza prezzi medi in discesa per benzina e diesel. Sempre in salita invece il metano auto.
    Nel dettaglio, in base all'elaborazione di Quotidiano Energia dei dati comunicati dai gestori all'Osservaprezzi del Mise aggiornati alle 8 di ieri 18 luglio, il prezzo medio nazionale praticato della benzina in modalità self è 1,984 euro/litro (1,993 il valore precedente), con i diversi marchi compresi tra 1,973 e 1,990 euro/litro (no logo 1,982). Il prezzo medio praticato del diesel self è 1,938 euro/litro (1,948 il dato precedente), con le compagnie tra 1,932 e 1,947 euro/litro (no logo 1,938).
    Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato si posiziona a 2,128 euro/litro (contro 2,133), con gli impianti colorati che praticano prezzi tra 2,061 e 2,193 euro/litro (no logo 2,034). La media del diesel servito è 2,085 euro/litro (da 2,089), con i punti vendita delle compagnie con prezzi medi praticati compresi tra 2,022 e 2,141 euro/litro (no logo 1,991).
    prezzi praticati del Gpl si attestano tra 0,826 a 0,842 euro/litro (no logo 0,813). Infine, come detto, continua a salire il prezzo medio del metano auto che si colloca tra 2,054 e 2,343 (no logo 2,150). 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie