Audi, lo sterzo secondo la casa dei Quattro Anelli

Design e tecnologia per l'interfaccia tra pilota e vettura

Redazione ANSA MILANO

Dal design alla tecnologia integrata, lo sterzo per Audi è l'interfaccia per eccellenza tra uomo e vettura. Per la casa dei quattro anelli lo sterzo è infatti un componente determinante nella definizione del carattere delle vetture, tanto che viene pensato seguendo le linee guida di reattività e maneggevolezza sia in manovra che nella guida più dinamica.
    Proprio nelle fasi di percorrenza, la precisione dello sterzo costituisce la base del feeling tra vettura e conducente. Un obiettivo, quest'ultimo, cui contribuiscono i sensori deputati a rilevare in tempo reale l'angolazione del volante armonizzandovi servoassistenza e demoltiplicazione. L'obiettivo principale degli ingegneri Audi consiste nell'ottenere una risposta nitida e prevedibile indipendentemente dalle forze che agiscono sull'assale anteriore, garantendo al contempo stabilità, handling e trazione oltre al corretto assorbimento delle imperfezioni dell'asfalto.
    Uno sterzo bilanciato ha reazioni lineari in ogni frangente e comunica al guidatore l'avvicinarsi dei limiti della fisica.
    Limiti oltre i quali si manifestano fenomeni quali il sottosterzo o il sovrasterzo.
    In funzione delle dimensioni, delle performance e della vocazione di ogni auto, Audi conferisce allo sterzo una caratterizzazione specifica. Muovendosi all'interno di un ventaglio di regolazioni, gli ingegneri dei quattro anelli adattano il setup da vettura a vettura, tenendo conto delle diverse motorizzazioni e configurazioni di carrozzeria. I modelli sportivi delle gamme S ed RS, ad esempio, beneficiano di una reattività di riferimento, mentre SUV e Avant godono di un calibrato bilanciamento tra stabilità, comfort e sportività. Le possibilità di personalizzazione sono ulteriormente rafforzate dal sistema di gestione della dinamica Audi Drive Select che permette di armonizzare la taratura dello sterzo allo stile di guida e al programma di marcia selezionato.
    La corona del volante, poi, oggi è molto di più di un semplice strumento per cambiare direzione: è piuttosto l'interfaccia per eccellenza tra uomo e macchina. Oggi, grazie ai comandi multifunzione, sono gestibili molteplici funzioni nell'ambito della comunicazione, dell'infotainment e delle opzioni comfort.
    Nel tempo, i volanti sono divenuti delle vere e proprie centrali di comando con caratteristiche peculiari quali il look sportivo, l'ergonomia, l'intuitività e l'elevata funzionalità.
    La massima espressione della tecnologia audi in materia di sistemi di sterzo è rappresentata dalla combinazione dello sterzo dinamico e della sterzatura integrale.
    Disponibile per i modelli delle gamme Audi A6, A7 Sportback e Audi A8, lo sterzo integrale dinamico coniuga una risposta sportiva e diretta a una stabilità di riferimento.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie