Shark: Spartan RS, sicurezza e stile per il nuovo casco

Integrale omologato ECE 22-06, supera anche standard imposti

Redazione ANSA MILANO

Si chiama Spartan RS il nuovo casco arrivato nella famiglia Shark. Integrale e novità per la stagione 2022, il casco è anche il primo omologato ECE 22-06 della casa francese. Grazie alle sue doti costruttive e alla filosofia Shark volta al massimo assorbimento dell'energia generata da un urto, ha superato le richieste della nuova normativa di omologazione, senza dimenticare il lato estetico in chiave roadster. La combinazione fra la calotta esterna multi-assiale e l'EPS multi-densità interno, assicura il più alto livello di protezione e supera gli standard imposti anche dalla nuova normativa ECE 22-06.
    La visiera ultra-performante VZ 300 dello Spartan RS, già adottata dallo Spartan GT, è in grado di offrire un'ottima qualità ottica ed è stata ideata per essere in classe 1 a spessore variabile, ovvero in modo da evitare qualunque distorsione visiva a qualunque angolazione. La visiera parasole interna è omologata UV380 e offre un'ergonomia ottimizzata, con un sistema di dentatura che ne permette un posizionamento preciso.
    "Oggi siamo un marchio maturo - hanno commentato dalla casa francese - e questo è un casco per il quale abbiamo studiato molto. Il nostro obiettivo è innovare, seguendo la nostra strada e differenziandoci dagli altri produttori". Se la sicurezza è il primo pensiero in Shark, anche il comfort non è da meno e Spartan RS si propone con interni in tessuto 'Alveotech' garantiti Sanitized per assicurare un'efficacia antimicrobica, anti-odore e anti-sudore. Tutti i tessuti interni sono smontabili e lavabili in lavatrice a 30°C. Le imbottiture garantiscono un comfort ottimale e contribuiscono a isolare dai rumori. Infine, anche questo casco Shark beneficia del sistema 'Easyfit' che offre praticità e comodità anche a chi indossa gli occhiali. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie