Helbiz, con Leasys per progetto di mobilità sostenibile

Nuova collaborazione per linea di credito su micro-mobilità

Redazione ANSA MILANO

 E' nata una nuova collaborazione tra Helbiz e Leasys per un progetto di mobilità sostenibile. La partnership, appena siglata, punta a cambiare il futuro della mobilità urbana non solo da un punto di vista operativo. Questa collaborazione, infatti, si colloca nell'ambito un accordo finanziario innovativo. Leasys ed Helbiz hanno siglato un accordo che attiva una linea di credito per la micro-mobilità in sharing targata Helbiz. Insieme, Leasys e Helbiz, oltre ad essere unite dall'accordo finanziario, lavoreranno a un progetto interamente dedicato alla mobilità elettrica, che avrà l'obiettivo di unire l'esperienza del noleggio e la percorrenza del cosiddetto 'ultimo miglio', proprio del monopattino elettrico. "La partnership appena siglata con Helbiz - ha dichiarato Alberto Grippo, CEO di Leasys SpA - fa parte di una serie di iniziative strategiche nel processo di promozione della mobilità sostenibile avviato da Leasys, arrivando a coprire, grazie all'utilizzo dei monopattini, anche l'ultimo miglio di distanza, il tutto completamente in modalità elettrica, coniugando le necessità della mobilità urbana al rispetto per l'ambiente". Helbiz, con un servizio di sharing totalmente elettrico, è presente in Italia in circa venti città, tra cui Roma, Milano e Torino, a cui se ne aggiungo altrettante negli Stati Uniti, tra cui Washington, D.C., Alessandria, Arlington e Miami. "Per venire incontro alle esigenze di espansione di Helbiz - ha detto Giulio Profumo, Chief Financial Officer di Helbiz Inc. - abbiamo ideato una nuova formula di finanziamento per l'acquisto di monopattini di ultima generazione. Il nostro modello di business viene valutato come consolidato e remunerativo, e ci permette di pianificare al meglio tanto l'acquisto delle nuove flotte di veicoli, quanto il profilo temporale del loro ammortamento. Grazie a questa linea di credito, possiamo accelerare la nostra crescita, sia in termini geografici, che di servizi e dilazionare il pagamento nel tempo".  
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie