Volkswagen in Cina per sviluppo auto elettriche

Casa tedesca con partner cinesi investe 15 mld euro entro 2024

Redazione ANSA

La Volkswagen sta lavorando per assumere un ruolo di primo piano nello sviluppo dell'industria dei veicoli a nuova energia in Cina, dove intende effettuare investimenti su larga scala nei prossimi anni.
    Ieri Stephan Woellenstein, amministratore delegato di Volkswagen Group China, ha dichiarato che Volkswagen, in joint-venture con i suoi partner cinesi, investirà 15 miliardi di euro (circa 17,5 miliardi di dollari) nella sola Cina entro la fine del 2024, promuovendo ulteriormente la spinta verso mobilità elettrica del Paese. Lo ha detto al Forum Sino-Tedesco sulla Cooperazione e lo Sviluppo dei Veicoli a Nuova Energia, parte della seconda edizione del World New Energy Vehicle Congress (WNEVC 2020), tenutosi a Haikou, capoluogo della provincia dello Hainan in Cina meridionale.
    "Entro il 2025, il Gruppo Volkswagen avrà un fabbisogno annuo di 150 GWh di capacità di batterie in Cina", ha detto Woellenstein, osservando che l'azienda ha collaborato con produttori di batterie cinesi come Gotion High-tech e CATL.
    L'azienda sta installando 40 stazioni di ricarica rapida a Pechino, Chengdu e Shenzhen e prevede di costruire altre 255 stazioni dotate di 1.800 poli di ricarica in 16 città cinesi entro la fine del 2020.
    Woellenstein ha detto che Volkswagen apprezza l'obiettivo climatico stabilito dalla Cina di raggiungere il picco delle emissioni di CO2 prima del 2030 e di azzerare le emissioni nette di CO2 prima del 2060, il che è pienamente in linea con la missione ambientale "goTOzero" del gruppo.
    "Rimaniamo un partner attivo nella spinta della nazione verso l'elettrificazione e la 'carbon neutrality' in futuro", ha aggiunto.
    Herbert Diess, amministratore delegato di Volkswagen, ha affermato in un discorso trasmesso in occasione di una riunione plenaria del WNEVC 2020, che entro il 2029 Volkswagen dovrà consegnare 26 milioni di auto elettriche, la maggior parte delle quali in Cina.
    Volkswagen ha annunciato a maggio che investirà circa 2,1 miliardi di euro nella mobilità elettrica in Cina, di cui 1 miliardo di euro sarà utilizzato per aumentare dal 50 al 75 percento la partecipazione di Volkswagen nella joint venture per la mobilità elettrica con la cinese JAC Motors e per acquisire una partecipazione del 50 percento in JAG, società madre di JAC.
    (ANSA-XINHUA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie