Mercedes EQS scende in pista in vista della world première

La piattaforma prende il nome dal chief engineer Eva Greiner

Redazione ANSA ROMA

 Eva Greiner, chief engineer eDrive system di Mercedes-Benz, è a capo dello sviluppo della EQS e della futura generazione di vetture full electric che nasceranno sulla nuova piattaforma dedicata alle vetture di segmenti superiori che, non a caso, si chiama proprio EVA (Electric Vehicle Architecture).
    Un'inedita architettura su cui prenderanno forma ben quattro nuovi modelli: dopo la EQS, disponibile anche in versione AMG, sarà infatti la volta della EQE, seguite dalle varianti suv.
    Eva Greiner sta inoltre già lavorando sulla piattaforma MMA (Mercedes-Benz Modular Architecture), progettata per auto compatte e di medie dimensioni. A poche settimane dalla world première, la EQS è scesa in pista al centro di test e tecnologia di Immendingen per un ultimo giro prima del suo debutto ufficiale.
    L'EQS è un prodotto indipendente e completamente elettrico nel segmento di Classe S e arriverà sul mercato il prossimo mese di agosto. Con la berlina business EQE e le varianti SUV di EQS ed EQE, seguiranno presto altri modelli basati su questa nuova architettura. L'EQS consentirà ai clienti del segmento del lusso di beneficiare di tutti i vantaggi di un'architettura completamente elettrica rispetto allo spazio e al design. Con un'autonomia di oltre 700 km (WLTP), l'EQS soddisfa anche i requisiti di una berlina progressiva nel segmento S-Class anche sotto questo aspetto.
    La nuova generazione di veicoli elettrici nel segmento lusso ed executive si basa su un'architettura sviluppata su misura, che è scalabile in ogni aspetto e può essere utilizzata su tutte le serie di modelli. L'interasse e il binario così come tutti gli altri componenti del sistema, in particolare le batterie, sono variabili grazie al design modulare. Il concetto del veicolo è quindi ottimizzato per soddisfare ogni esigenza di una famiglia di modelli elettrici a batteria orientata al futuro. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie