Lamborghini Urus, le sei 'anime' del super SUV

Dal ghiaccio alla pista e al fango, a ciascuno la sua guida

Redazione ANSA MILANO

Sei ambientazioni differenti per le sei 'anime' di Lamborghini Urus. La vettura di Sant'Agata Bolognese che solo qualche giorno fa ha fatto registrare l'ennesimo record, questa volta di velocità alle prese con una prova sul lago Baikal, ha a sua disposizione sei differenti tipologia di guida selezionabili, ciascuna adatta ad un diverso fondo stradale e ad un differente stile di guida. In aggiunta c'è poi anche la modalità di guida Ego, che permette al conducente di personalizzare completamente la configurazione scegliendo la rigidità necessaria per una guida molto confortevole o un'impostazione estremamente sportiva e dinamica in base al proprio stile di guida e alle condizioni della strada. Proprio per rappresentare il totale delle personalità del super SUV, Lamborghini l'ha ritratto alle prese con le prove più diverse, dalla strada al fango, passando per la neve e la pista. I fondi ghiacciati sono quelli ritratti come sfondo all'Arancio Borealis della nuova Urus Pearl Capsule ai Days of Speed sul lago Baikal. Per la modalità di guida 'Terra', la location scelta per rappresentare la Urus è stata invece quella dei sentieri selvaggi d'Islanda, mentre la 'Sabbia' è stata rappresentata al meglio dalle dune di Nazarè, in Portogallo.

Per il comfort della modalità 'Strada', le vie di Roma sono state lo scenario più indicato, mentre per la 'Sport' è toccato alle strade extraurbane tra salite, discese e curve, in quel di Altai, in Russia. Per finire, l'anima più corsaiola della Urus, ovvero quella esplosiva della modalità di guida 'Corsa', è quella che in Lamborghini hanno scelto di immortalare tra curve e rettilinei del circuito italiano di Vallenlunga. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie