Ford, richiamo veicoli in Usa comporta costo 610 mln dollari

NHTSA impone interventi per airbag Takata su 3 miloni di veicoli

Redazione ANSA ROMA

Ford è stata obbligata in usa dalla National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) a dar corso al richiamo, assieme a Mazda, di circa 3 milioni di veicoli per la presenza di airbag Takata potenzialmente difettosi. Le due aziende avevano richiesto alla NHTSA di poter essere esentate da questa procedura, che era già imposta a General Motors lo scorso novembre con il richiamo di quasi 6 milioni di suv e pick-up, egualmente dotati degli airbag Takata.

I veicoli Ford da richiamare negli Stati Uniti sono il Ranger nella produzione 2007-2011, il Fusion (2006 - 2012), l'Edge (2006 - 2012, le Lincoln Zephyr e MKZ (2006 - 2012), MKX (2007 - 2010) e la Mercury Milan (2006 - 2011) per un costo complessivo che l'azienda di Dearborn stima il 610 milioni di dollari.

Questa cifra - secondo gli analisti - si rifletterà negativamente come voce speciale nei risultati finanziari 2020 di Ford che saranno comunicati il 4 febbraio.

I difetti degli airbag Takata - legati all'uso del nitrato di (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie