Anmar, non cambiate terapie reumatologiche per fare economia

L'associazione: "I prescrittori spinti al passaggio" a low cost

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 29 LUG - I pazienti reumatologici non ci stanno al cambio delle loro terapie "per motivi squisitamente economici". A ribadirlo è Anmar Onlus, l'Associazione nazionale malati reumatici, durante la diretta Facebook "I pazienti reumatologici al tempo del Covid". "I risparmi non possono essere ottenuti sulla pelle di pazienti che sono colpiti da patologie gravi, dolorose e a volte estremamente invalidanti", aggiungono.
    "Assessorati" regionali "o anche singole aziende sanitarie locali non solo stanno spingendo i medici prescrittori allo switch e quindi al passaggio da un farmaco biologico originator ad un biosimilare, ma ormai viene spesso imposto anche addirittura il multiplo switch per arrivare all'uso di un altro biosimilare dal costo leggermente inferiore", ha affermato Silvia Tonolo, presidente Anmar Onlus. "Nel circa 20% dei casi lo 'switch' porta a una recidiva delle forme più gravi e pericolose d'artrite - ha sottolineato Mauro Galeazzi, responsabile scientifico dell'Osservatorio Capire - I risparmi per le casse delle varie Regioni e Aziende Sanitarie sono così vanificati dall'aumento dei costi in termini di nuove ospedalizzazioni, terapie, visite di controllo ed esami diagnostici. Inoltre le risorse accantonate, dal ricorso a farmaci meno costosi, non sono quasi mai state reinvestite in ambito reumatologico". Per Roberto Gerli, presidente nazionale della Sir, "Benché sia indubbio che l'introduzione dei farmaci biosimilari, utilizzati in reumatologia così come in altre branche della medicina, ha condotto ad una grande riduzione globale dei costi degli agenti biotecnologici, la prescrizione di tali farmaci, ormai sempre più numerosi e differenti per efficacia, sicurezza, modalità di somministrazione e meccanismo d'azione, deve necessariamente seguire raccomandazioni internazionali che vanno poi applicate al singolo paziente".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA