A Guardiagrele inaugurato nuovo apparecchio Radiologia

Verì, investimento va nella direzione della sanità di prossimità

Redazione ANSA CHIETI

(ANSA) - CHIETI, 18 GIU - E' stato inaugurato oggi a Guardiagrele (Chieti) il nuovo telecomandato dedicato alla diagnostica tradizionale, già utilizzato da alcuni giorni. Si tratta di un Sistema telecomandato polifunzionale di diagnostica digitale per immagini, con tavolo paziente regolabile elettromeccanicamente per facilitare l'accesso dei pazienti.
    Oltre agli esami RX scheletrici è dotato del modulo "stitching" per la colonna vertebrale e arti inferiori sotto carico, e del sistema di ribaltamento del piano portapaziente per migliorare la resa clinica degli esami RX. Erano presenti l'assessore alla Salute della Regione Abruzzo, Nicoletta Verì, i sindaci di Guardiagrele e Fara Filiorum Petri, Donatello Di Prinzio e Camillo D'Onofrio, la responsabile del Presidio territoriale di assistenza Lucilla Gagliardi, il direttore della Radiologia di Chieti Massimo Caulo, il direttore dell'Unità operativa Investimenti e Patrimonio Filippo Manci e gli operatori sanitari della struttura, il direttore generale dell'Asl Lanciano Vasto Chieti Thomas Schael. Quest'ultimo ha annunciato di aver deliberato l'assunzione di un secondo tecnico che renderà operativa la Radiologia su due turni, a copertura dell'intera giornata.
    "L'investimento fatto sulla Radiologia va nella direzione della sanità di prossimità che tanto ci sta a cuore - ha sottolineato Verì - e che sosteniamo con scelte finalizzate a dare ai territori servizi realmente utili. La programmazione regionale darà alla rete territoriale la giusta rilevanza, tenendo conto della densità di popolazione e nel rispetto del principio di appropriatezza, fondamentale per modulare le risposte giuste nel luogo giusto". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA