Sanità: urologi, in Calabria 200mila persone a rischio

"Istituita giornata nazionale prevenzione, si svolgerà l'11/6""

Redazione ANSA CATANZARO

(ANSA) - CATANZARO, 08 GIU - Sono circa 200 mila i calabresi a rischio di problemi urologici. Anche con il Covid-19 in ritirata - secondo quanto riferisce una nota - si spera definitiva, sarebbe un grave errore dimenticare la propria salute, anche urologica, a volte causa di, solo apparentemente, piccoli problemi, sia per gli uomini che per le donne.
    "Era ora, quindi - prosegue il comunicato - , che anche per l'urologia venisse istituita una 'giornata nazionale'. Ora questa giornata c'è, sarà l'11 giugno, e lo sarà l'11 giugno di ogni anno. Tutto questo grazie al lavoro della Federazione delle società medico scientifiche (Fism), della Società italiana di urologia (Siu) e della Fondazione Siu. La giornata, inoltre, è patrocinata dalla Cabina di regia benessere Italia presso la Presidenza del Consiglio dei ministri. La giornata lancia la possibilità per i cittadini di avere consulti online, one-to-one, nella massima privacy grazie al progetto #SIUrisponde (https://siurisponde.it). A fare da testimonial è il 'front man' Rosario Fiorello, che ha lanciato un video 'speciale' per convincere cittadine e cittadini italiani, giovani e meno giovani, a dedicare mezza giornata all'anno per una visita urologica".
    "Con questa giornata - afferma Rocco Damiano professore ordinario e direttore dell'Urologia all'Università di Catanzaro - la Società italiana di urologia vuole essere ogni giorno a fianco dei cittadini italiani, donne e uomini, in ogni età della loro vita, per promuovere e custodire il loro benessere urinario e sessuale. Sembrano solo piccoli fastidi che in realtà possono diventare serissimi, e sono anche 'campanelli di allarme' per patologie più gravi. Basti pensare alla sottovalutazione dei problemi di ematuria (sangue nelle urine) che possono essere sintomo di tumore della vescica".
    "La nascita della Giornata dell'Urologia - aggiunge Walter Artibani, segretario generale della Siu - è anche l'occasione per annunciare che il servizio #SIURisponde, che tanto successo ha riscosso in questi anni in occasione di campagne su temi specifici, sarà reso attivo tutto l'anno. Basterà andare nella pagina dedicata del sito www.siu.it e seguire le indicazioni: nel massimo rispetto per la privacy chiunque potrà mettersi in contatto con noi ed avere un primo video consulto con il nostro pool di urologi e urologhe". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA