A Bologna inaugurata la 17/a Casa della salute

La quarta nel capoluogo, 'Porto Saragozza' in via Sant'Isaia

Redazione ANSA BOLOGNA

(ANSA) - BOLOGNA, 09 LUG - È stata inaugurata oggi, a Bologna, la nuova Casa della salute Porto Saragozza, in via S.
    Isaia 90. Si tratta della quarta casa della salute attivata in città, la diciassettesima in tutta l'area metropolitana esclusa Imola. Una quinta Casa della Salute a Bologna è attualmente in fase di progettazione nel quartiere Savena. All'inaugurazione erano presenti Giuliano Barigazzi, presidente della Conferenza territoriale sociale e sanitaria metropolitana di Bologna, il presidente del Quartiere Porto Saragozza Lorenzo Cipriani, l'assessore alla Salute della Regione Emilia-Romagna Raffaele Donini, il direttore generale dell'Azienda Usl di Bologna Paolo Bordon e il direttore del Distretto Città di Bologna dell'Azienda Usl di Bologna Mirco Vanelli Coralli.
    Situata nel quartiere più popoloso di Bologna, con l'indice di vecchiaia più elevato dopo il quartiere Savena, la nuova Casa della salute, assieme al Poliambulatorio Montebello, recentemente riqualificato - e oggi punto di riferimento per le attività territoriali di contrasto alla pandemia da Covid-19 - e al Servizio sociale di Comunità, di prossima attivazione in via della Grada, costituisce la porta di accesso ai servizi dell'intera Azienda Usl di Bologna. Prevenzione, presa in carico integrata e medicina di iniziativa, sono i modelli di cura e di assistenza a cui si ispira tutta l'offerta. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA