In Lombardia scelta e revoca medico anche in 3mila farmacie

Assessore Moratti, servizio faciliterà la vita ai cittadini

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 04 LUG - Da domani i cittadini lombardi potranno scegliere o revocare il medico di famiglia o il pediatra di libera scelta anche in una delle 3 mila farmacie lombarde. Per il servizio non serve la prenotazione, ma basta avere con sé la tessera sanitaria elettronica.
    Il farmacista collegandosi alla piattaforma del Sistema Informativo Socio Sanitario di Regione Lombardia indicherà i nominativi disponibili e, attenendosi alla scelta dell'utente, eseguirà in pochi minuti l'operazione che ha effetto immediato.
    In una fase successiva le farmacie potranno rilasciare, ristampare o rigenerare i codici Pin e Puk della Tessera Sanitaria - Carta Nazionale dei Servizi, che permettono di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione, o i codici Pin utili per fruire di servizi regionali, tra i quali l'erogazione di assistenza integrativa e diabetica.
    Fino ad ora per scegliere un medico era necessario recarsi in un ufficio delle Asst, oppure eseguire l'operazione online. "Come avevamo già sottolineato dopo la delibera approvata in Giunta a metà giugno, si tratta di un servizio importante che ha l'obiettivo di facilitare la vita ai cittadini, specie le persone anziane o che hanno poca dimestichezza con l'informatica", ha spiegato la vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti. Per la presidente di Federfarma Lombardia, Annarosa Racca, si tratta "di un ulteriore passo verso una farmacia dei servizi capace di rispondere concretamente alle esigenze degli utenti.
    Dimostreremo ancora una volta di essere una risorsa in grado di portare la sanità più vicino ai cittadini, snellendo le procedure burocratiche". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA