Accordo di Int e San Matteo con due ospedali El Salvador

Per la formazione del personale e scambi professionali

Redazione ANSA PAVIA

(ANSA) - PAVIA, 20 LUG - Il Policlinico San Matteo di Pavia e l'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano hanno siglato un accordo di cooperazione sanitaria internazionale con l'Hospital Nacional Rosales e l'Hospital Nacional Dr. Juan José Fernàndez - Zacamil dello Stato di El Salvador, per sviluppare una collaborazione medico e sanitaria.
    Sono previste non solo attività di formazione del personale medico-infermieristico e sanitario, ma anche scambi professionali, tecnici e scientifici, la discussione a distanza di casi clinici di alta complessità tramite la telemedicina, la collaborazione nel campo della ricerca scientifica, nonché azioni di comunicazione su prevenzione ed educazione sanitaria.
    L'intesa è stata firmata alla presenza di una delegazione della Repubblica di El Salvador, che è stata in visita al Policlinico di Pavia e ricevuta dal direttore generale, Stefano Manfredi, dal direttore sanitario, Alberto Ambrosio, dal delegato per la cooperazione internazionale, Gian Battista Parigi, e da un gruppo di medici.
    "E' un ulteriore tassello nell'attività di cooperazione internazionale che, da anni, vede il San Matteo attivo nella promozione e sostegno di iniziative a favore di Paesi in via di sviluppo, con l'obiettivo di migliorare la capacità di intervento da parte delle strutture sanitarie, sia attraverso missioni in loco di équipe multidisciplinari, sia con la formazione di personale proveniente dai Paesi stessi", dichiara il presidente del Policlinico San Matteo di Pavia, Alessandro Venturi.
    "Questo accordo - sottolinea il presidente dell'Istituto Nazionale dei Tumori, Marco Votta - arricchisce e valorizza lo spirito con il quale il nostro Istituto si prende cura dei malati e dei pazienti di tutto il mondo e testimonia il livello di eccellenza raggiunto dal nostro ospedale anche a livello internazionale". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA