Molise zona bianca: Toma, si vede un po' di luce

Risultato sacrifici e responsabilità di buona parte dei molisani

Redazione ANSA CAMPOBASSO

(ANSA) - CAMPOBASSO, 31 MAG - Attesa terminata, diverse le aspettative, in particolare per gli operatori economici che intravedono un futuro a tinte meno fosche. Il Molise, insieme a Friuli Venezia Giulia e Sardegna, da oggi è zona bianca grazie all'andamento epidemiologico che nelle scorse settimane ha fatto registrare un significativo decremento dei casi Covid-19 e ricoveri nei reparti ospedalieri. "Finalmente ci siamo - ha commentato il presidente della Regione, Donato Toma - e anche questa volta siamo tra i primi. La zona bianca - ha aggiunto - è il risultato dei sacrifici, della determinazione, della responsabilità della stragrande maggioranza della nostra straordinaria comunità molisana".
    Nelle parole del presidente un ringraziamento "a chi ha lottato in prima linea: il personale sanitario tutto, le forze dell'ordine e di polizia, la protezione civile, i volontari.
    Grazie a chi ha garantito la continuità dei servizi. Grazie a chi ha dovuto subire, pazientemente, chiusure e interruzioni delle proprie attività. Grazie alle istituzioni che hanno lavorato in maniera coordinata. Sono stati mesi drammatici.
    Abbiamo dovuto combattere con un nemico invisibile e pericoloso.
    Il mio pensiero va a tutte quelle famiglie che hanno subito perdite e lutti, di cui tutti addosso sentiamo il dolore. Oggi la nostra comunità, unità, vede un po' di luce. Noi ci siamo stati, dall'inizio, fin da quando - ha evidenziato - a fine febbraio 2020 criticarono le nostre misure di contenimento.
    Fummo i primi in Italia, poi ci hanno seguito tutti. Siamo state tra le regioni con maggiore permanenza in zona gialla e ora siamo tra le prime in zona bianca. Non è finita qui, ovviamente.
    Bisogna continuare a tenere alta la guardia, a essere responsabili e accorti. Continueremo a seguire tutto, perché riparta il Molise. In sicurezza". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA