ANSA-IL PUNTO/COVID: Molise, ok adesioni vaccini 16-17 anni

Casi in diminuzione nelle ultime 24h, intensive libere

Redazione ANSA CAMPOBASSO

(ANSA) - CAMPOBASSO, 18 GIU - Nelle ultime 24 ore in Molise si sono registrati 7 nuovi casi di positività al Covid-19, in diminuzione rispetto a ieri (12), a fronte di 397 tamponi refertati, ieri 574, 8 i guariti. È quanto emerge dal report diffuso in serata dall'Azienda sanitaria regionale (Asrem). Il totale degli attualmente positivi in regione è 81, 6 i ricoverati nel reparto di malattie infettive dell'ospedale 'Cardarelli' di Campobasso, invariato rispetto a ieri, nessuno nei reparti di terapia intensiva delle strutture ospedaliere.
    Gli asintomatici a domicilio sono 75, 2.482 il totale dei soggetti in isolamento, 8.160 le visite domiciliari attualmente effettuate dalle Unità speciali di continuità assistenziale (Usca).
    I Pediatri di libera scelta (Pls) parteciperanno direttamente alla somministrazione della vaccinazione anti Covid-19 a ragazzi e ragazze di età compresa tra 12 e 16 anni e, qualora fosse necessario, anche ai familiari e caregiver. È la sintesi del protocollo d'intesa sottoscritto tra le organizzazioni sindacali di categoria e il Commissario ad Acta per la Sanità del Molise, Flori Degrassi. Concordata anche la possibilità di effettuare un open day dedicato alla fascia di età 12-16 anni. Il coinvolgimento dei pediatri nella campagna di vaccinazione è su base volontaria e ognuno esprimerà la propria adesione su sede e orario. I Pls effettueranno le somministrazioni presso le linee dedicate negli hub vaccinali dell'Azienda sanitaria regionale (Asrem) o in ulteriori strutture messe a disposizione dell'Asrem da enti e istituzioni, presso i propri studi o a domicilio del paziente.
    Partirà domani mattina (19 giugno) la possibilità di effettuare le adesioni alla campagna vaccinale da parte della fascia d'età 16-17 anni. Sarà necessario collegarsi alla piattaforma (adesionivaccinazionicovid.regione.molise.it) e inserire i dati della persona che intende sottoposti a vaccino (servono codice fiscale e numero di tessera sanitaria). L'Asrem ricorda che, trattandosi di minori di 18 anni, la somministrazione del vaccino deve essere autorizzata da un genitore che esercita la responsabilità genitoriale. Per lo stesso motivo, i minori dovranno essere accompagnati dai genitori al centro vaccinale per l'inoculazione della dose (qualora uno dei due non sia presente, l'altro genitore deve essere munito di delega scritta). Una volta effettuata l'adesione alla piattaforma, a seguito della quale verrà inviato un codice di prenotazione, si dovrà attendere l'arrivo di un sms con luogo, data e orario dell'appuntamento. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA